Vaccino Covid-19, Rita Dalla Chiesa, “Ho rifiutato AstraZeneca”

La conduttrice, ospite di Domenica In, ha spiegato come è riuscita, legalmente, a fare un altro vaccino.

  • Rita Dalla Chiesa, ospite dell’ultima puntata di Domenica In, ha parlato di vaccini.
  • La ex conduttrice di Forum ha dichiarato di aver rifiutato AstraZeneca.
  • La ex moglie di Fabrizio Frizzi ha fatto, in maniera perfettamente legale, un altro vaccino.

I vaccini Covid sono oggettivamente l’argomento del momento. Di questo tema si è parlato anche nel salotto dell’ultima puntata di Domenica In. Mara Venier ha infatti accolto, tra i vari ospiti, Rita Dalla Chiesa, che ha parlato del suo rifiuto di AstraZeneca e di come è riuscita a fare un altro vaccino.

Rita Dalla Chiesa: “Ecco come sono riuscita a non fare AstraZeneca”

Intervistata da Mara Venier, Rita Dalla Chiesa ha affermato di aver optato per un vaccino diverso da AstraZeneca. In maniera assolutamente legale, la ex moglie di Fabrizio Corona ha avuto modo di farsi inoculare un altro siero.

Il motivo è legato al fatto che, in Lazio, è possibile scegliere online la struttura per la somministrazione da un elenco dove sono presenti i riferimenti ai vaccini utilizzati. Oggetto di forti contestazioni per via di questa dichiarazione, Rita Dalla Chiesa ha risposto su Twitter.

LEGGI ANCHE: Rita Dalla Chiesa: età, carriera, programmi tv, matrimoni, figli

A seguito di questo post, la conduttrice è stata difesa da diversi suoi follower, che hanno ribadito quanto da lei illustrato facendo presente che è tutto dovuto a una tipicità di gestione della campagna vaccinale in Lazio.

LEGGI ANCHE: Variante sudafricana del coronavirus ‘buca’ il vaccino di Pfizer.