Valentina Ferragni vittima di body shaming: la reazione della sorella Chiara

Con una Instagram story la nota influencer non le ha mandate a dire ai leoni da tastiera che hanno insultato la sorella.

Sei corta e chiatta”. Con queste (e altre) parole gli haters hanno dato addosso a Valentina Ferragni, sorella della più nota Chiara. Secondo i soliti leoni da tastiera, infatti, la giovane non potrebbe fare la influencer perché ‘non ha il fisico’: “Per fare le fashion blogger bisogna essere magre”, “Hai troppi chili in più”, “Sei troppo bassa” le hanno scritto su instagram.

Ma la sorella maggiore non ci sta a questa nuova ondata di body shaming (Chiara Ferragni da sempre si batte sui social contro questa forma di bullismo) e ha deciso di rispondere per le rime agli haters (soprattutto donne!) con una instagram story. Ecco cosa ha detto.

È giusto accettarci per quelle che siamo. Anch’io ho dei punti deboli e dei punti di forza; cose che non mi piacciono e cose che mi piacciono. Quello che non mi piace, provo a migliorarlo ma comunque lo accetto. Mi piaccio così come sono. Non me la prendo quando una persona critica il modo in cui mi vesto. Ci sta, non posso piacere a tutti. La cosa per cui mi sento di mandare un messaggio è che mi fa molto strano che veniamo attaccate per l’aspetto fisico. Mi ritengo una persona normale, che magia in modo normale. Ingrasso o dimagrisco in base ai periodi. Critichiamo le persone che hanno dei fisici ‘finti’ ma quando una persona ha un fisico normale viene attaccata perché non sta bene. Nasciamo tutte con i nostri pregi e i nostri difetti, tutte cerchiamo di migliorare, è giusto anche accettarsi per come siamo. Io stessa ho cose che mi piacciono e cose che non mi piacciono, ma cerco nel tempo di migliorare. Impariamo ad amarci di più ed evitiamo di ascoltare le cavolate che vengono dette. Io mi piaccio, ho imparato ad amare i miei difetti. Non siete sbagliate, io non mi reputo sbagliata. Non voglio che nessuna di voi si senta in difetto se pesa 5 kg più o 5 kg meno o se avete il punto di vita stretto: siete belle lo stesso. Ascoltate chi vi è vicino per migliorarvi ma soprattutto ascoltate voi stesse. Non fatevi buttare giù da chi usa i social per sputare sentenze senza nemmeno metterci la faccia”.

Ricordatevi – ha concluso la influencer – che passare il tempo a insultare altre donne non vi renderà più belle, più intelligenti, più divertenti, vi renderà solo più infelici. Assurdo che nel 2019 si debba ancora assistere al triste spettacolo di donne che insultano altre donne, soprattutto per l’aspetto fisico. Nessuno è perfetto, ma è importante amarsi per quello che siamo”.

Leggi anche: Chiara Ferragni: età, vita privata, matrimonio, figlio, carriera.