Valentina si sveglia dopo 8 giorni di coma ma non sa che il marito non c’è più

La coppia, vittima di un incidente stradale, si trovava in vacanza in Sicilia.

Dopo otto giorni di coma si è svegliata la 33enne Valentina Michelli, originaria di Partinico (Palermo) ma residente a Dalmine (Bergamo), rimasta gravemente ferita in un incidente stradale in via Partinico a Terrasini (altro comune del Palermitano).

Nello scontro tra la moto su cui viaggiava e un’auto era morto il marito, Francesco Capodilupo, 38 anni, di Bergamo, dipendente di Tenaris Dalmine.

La coppia si trovava in Sicilia per trascorrere la settimana di Ferragosto nei luoghi di origine della trentatreenne.

La donna, dopo l’incidente, era stata ricoverata in gravissime condizioni all’ospedale Villa Sofia del capoluogo siciliano. La loro moto era stata travolta da un’auto e per il marito, trasportato all’ospedale Civico di Palermo, non c’è stato nulla da fare. Ora Valentina si è svegliata, anche se la prognosi resta riservata.

Valentina, però, al momento non sa che il marito non c’è più e toccherà ai familiari trovare il modo per dirglielo.

Leggi anche: Michele Bravi, parla l’avvocato: “Sta bene ma è innocente”.