Vanessa Incontrada: “I chili di troppo? Cosa rispondo a chi mi insulta”

Incontrada

Sono lontani i tempi in cui Vanessa Incontrada stava male per gli attacchi gratuiti che le venivano rivolti, soprattutto riguardo il suo fisico curvy. Oggi, alla soglia dei 40 anni, si gode i momenti belli della vita e i successi della ritrovata carriera da attrice senza farseli rovinare dai leoni da tastiera.

Da giovane ci stavo male – ha raccontato in una intervista al ‘Corriere della Sera’ – ora i commenti negativi li salto. Sono aperta alla critica costruttiva, non a quella gratuita. Del resto ci sarà sempre chi critica: con me lo hanno fatto quando avevo qualche chilo in più. Ma se perdo 20 chili quelle stesse persone diranno che sono diventata anoressica”.

Una consapevolezza che le ha fatto capire anche che la percezione che si ha all’esterno della vita dei vip è spesso fuorviante.
La gente vede i festival, i vestiti, i gioielli, capisco che ci sia chi pensa che non ci manca niente. Però – ha precisato – in tanti non considerano la destabilizzazione emotiva del nostro lavoro: star fuori per mesi in un posto che non è casa tua, sempre in albergo, in mezzo a gente nuova eppure spesso soli. Ci sono tanti momenti che mi sono persa, dalla recita di mio figlio a un compleanno di mia mamma, non sono cose banali per me, per questo parlo di sacrificio”.

E oggi ha deciso di riprendersi la sua fetta di ‘normalità’ nella sua Follonica.
Mi piace stare in una realtà piccola a contatto con le persone – ha confessato – in un contesto in cui mi sento protetta e rassicurata. In fondo nel mio lavoro si vive sempre un po’ nella finzione, ho bisogno di fare cose normali, la spesa all’Ipercoop mi dà senso di realtà, mi fa sentire come tutti, radicata per terra”.

Magari in attesa di realizzare uno dei suoi più grandi desideri: incontrare il Papa.

https://www.instagram.com/p/Biv8n9vFQkd/?taken-by=vanessa_incontrada