Vasco Rossi: “La prossima sarà la mia ultima canzone”

Con un post su Facebook il rocker ha lasciato intuire di volersi ritirare dalla scena musicale.

I fan di Vasco Rossi sono in apprensione. Il rocker vuole ritirarsi dalle scene musicali. Lo ha fatto intendere lui stesso con un lungo post su facebook in cui fa un bilancio della sua vita e annuncia che la prossima sarà probabilmente l’ultima canzone che scriverà.

Mi sono reso conto di aver passato gli ultimi quarant’anni – ha scritto – pensando esclusivamente a scrivere canzoni, alla musica e ai concerti. Non mi sono mai interessato ad altro che a questo. Ho messo tutta le mie energie dentro le canzoni e nei concerti. Mi sono divertito, violentato e ho fatto di me quello che ho voluto. Non ho mai pensato a me se non come a uno strumento per creare comunicare, provocare e condividere rabbie e frustrazioni. Oggi ho cambiato vita e abitudini. Mi piace guardarmi intorno e avere cura di me. Non dedico più tutte le mie energie a scrivere canzoni. Per questo ogni volta dico: ‘Questa è la mia ultima canzone’, perché se poi non ne vengono più, amen, ne ho già scritte tante. Ho già dato. Naturalmente non sarà così, ma la prossima canzone che uscirà in autunno potrebbe essere davvero l’ultima. È infatti il riassunto della mia vita, una SINTESI. Anche una confessione. E un decalogo. Quello che mi ha sempre guidato fin qui. Insomma una canzone definitiva. Il mio popolo la apprezzerà molto. E dopo chi vivrà vedrà”.

In conclusione, è arrivata una sua riflessione sul nuovo modo di fare musica.

Non ha più senso oggi pensare agli album. La musica la ascoltiamo in modo diverso, una canzone qua, una là, con Spotify. Al limite, poi, uno può raccoglierle in un album antologico, ma si ragiona per singoli. Oggi funziona così. La canzone la metti fuori nel momento in cui ha senso, l’hai appena fatta, è calda, trasmette esattamente chi sei in quel momento specifico. Risponde alle tue esigenze comunicative, e quindi anche a quelle del tuo pubblico. Fuori subito. Al momento. In questa nuova modalità, poi, quando arriva una canzone, come questa nuova, sono ancora più contento. Sono felice. Perché so che posso presentarla a un pubblico che mi segue da oltre quarant’anni, un pubblico che mi capirà. La musica è sempre stata la mia vita. Tutta la mia vita. Solo che oggi sono più rilassato, più distaccato. Tutto quello che volevo dire l’ho detto, l’ho fatto. Ho scritto canzoni che mi appagano”.

Leggi anche: Levante, la Curia vieta il suo concerto a Lecce. Ecco il perché.