Vende dolci sui social per pagare le cure della mamma malata di cancro

Foto Corriere.it

Due dollari per ogni cupcake realizzato e venduto attraverso i social. Una somma che serve per restituire il sorriso alla mamma ammalata di cancro.

La 16enne Tyler Mc Clain ha smesso i panni di figlia per indossare quelli di una giovane imprenditrice: una ‘rivoluzione’ dettata dal cuore.

L’adolescente, una mattina come tante è tornata a casa da scuola e ha detto alla sua mamma: “Mamma, voglio mettere su un’azienda di cupcake”. Detto, fatto.

La meravigliosa storia di Tyler e di mamma Talisha è stata raccontata dal sito locale Tjhr e ripresa dal Corriere.it. Arriva dall’Oklahoma.

Foto Corriere.it

Da marzo a oggi Tyler ha preparato e sfornato oltre 500 cupcake, vendendoli su Facebook a 2 dollari l’uno (li ha comprati anche il sindaco della piccola cittadina dell’Oklahoma) e poiché quei soldi sono l’unico introito garantito della famiglia, almeno fino a quando Talisha non potrà riprendere a lavorare, alcune persone hanno dato vita a una raccolta fondi su GoFundMe per aiutare i McClain.

“Mia figlia vorrebbe mettere a frutto il suo talento con i dolci e quindi le piacerebbe frequentare la scuola di cucina“, ha rivelato la donna, che il 30 novembre dovrà sottoporsi al terzo intervento chirurgico. Per ora Tyler è solo felice che sua madre sia ancora viva. “Il cancro al seno non è affatto uno scherzo – ha ammesso l’adolescente – e, adesso che conosco qualcuno che ci è passato, me ne rendo conto”.

Quando un gesto vale più di mille parole…