Loredana Bertè su Mia Martini: “Mi sento in colpa”

Le parole della cantante sulla sorella a Verissimo.

Icona della musica rock-pop italiana, un modello di ispirazione per centinaia di donne, una personalità stravagante: Loredana Bertè ospite a Verissimo.

Oggi, la cantante dai capelli blu, sarà ospite negli studi di Canale 5, accompagnata dalla bellissima conduttrice Silvia Toffanin. Oggi durante le riprese, la Bertè ha avuto modo di dialogare con la conduttrice e il pubblico, aprendo il suo cuore a 360 gradi.

Il tema che però la colpisce particolarmente riguarda Mia Martini, altro emblema della musica italiana. Le due, sorelle completamente diverse in ogni singolo dettaglio, erano molto legate e la scomparsa prematura di ‘Mimì’ sconvolse tutti, lasciando nel cuore di Loredana Bertè, un vuoto incolmabile.

LEGGI ANCHE: Sonia Bruganelli e Paolo Bonolis a Verissimo: “Cosa non sapete su di noi”.

Loredana Berté e Mia Martini

Oggi la Bertè decide di esprimersi in merito alla questione, parlando con la Toffanin. In trasmissione, a Verissimo, afferma: «Provo una sofferenza continua, mi sento in colpa. Se le fossi stata più vicino magari le cose sarebbero potute andare diversamente. Non mi perdono di non aver usato il telefonino che lei mi aveva dato perché restassimo in contatto».

La verità è che Loredana Bertè non ha mai realmente metabolizzato la morte della sorella Mia Martini, forse proprio a causa di questo atteggiamento di incolparsi.

Continua la sua intervista, a tal proposito dicendo: «Con Mimì è morta una parte di me. Quando sono sul palco la sento dentro e do tutto, anche se sono terrorizzata e ho gli attacchi di panico prima di uscire. Non respiro, ma penso a lei e poi esco. Dopo aver finito il concerto – conclude – però, mi sento una persona migliore, sento di aver dato più di quello che potevo. Penso che Mimì oggi sarebbe orgogliosa di me».

LEGGI ANCHE: Arriva il bonus per l’acquisto di un nuovo TV.

E ancora: «L’ultimo ricordo? Murolo mi chiamò, era il periodo in cui stavano cantando ‘Cu’mme’. Mi disse che Mimì era arrabbiata con me perché non avevo un telefonino ed era impossibile trovarmi. Fu uno degli ultimi screzi avuti con lei. Me ne pento amaramente di non aver comprato un telefonino, perché se lo avessi avuto non sarebbe morta. Ma non è morta, è più viva che mai. Sono certa che non si sia tolta la vita, aveva altri progetti. Mio padre la picchiava? Non voglio parlare di questo. Non ho idea di cosa sia successo, ma amava troppo la vita, ogni giorno per lei era un momento magico».

Accanto a Loredana Bertè, ospiti del talk show saranno anche Michelle Hunziker, che svelerà i retroscena della seconda edizione del suo All Together Now, Costanza Caracciolo, Ilaria D’amico, che verrà a raccontarsi a Verissimo per la prima volta, e gli attori Stefano Accorsi ed Edoardo Leo, protagonisti del nuovo film di Ozpetek La Dea Fortuna.

LEGGI ANCHE: Mangiare uova è rischioso per la salute del cuore?