Veronica Lario: ecco cosa non potrà più fare senza l’assegno di Berlusconi

Veronica Lario e Silvio Berlusconi.
Veronica Lario e Silvio Berlusconi.

Cosa fareste con quasi un milione e mezzo di euro al mese?

Ecco l’elenco di ciò che Veronica Lario, ex signora Berlusconi, non potrà più fare dopo la decisione della Corte d’Appello di Milano di sospendere l’assegno di divorzio che l’ex Premier le ha versato dal 2014. A renderlo noto sono stati gli stessi legali della ex First Lady.

Foto Huffington Post

La Lario dovrà rinunciare a domestici (circa una dozzina) e ai 25 addetti alla sicurezza. Si tratta di persone i cui costi “sempre stati sostenuti in parte dal dott. Berlusconi personalmente e in parte attraverso società a lui riconducibili”.

Contestualmente dovrà dire addio anche ai personal trainer e agli istruttori che l’hanno sempre seguita nelle attività sportive praticate “nella palestra pertinenziale a Villa Belvedere”.

L’ex del leader di ‘Forza Italia’ dovrà anche ridimensionare i suoi viaggi. La signora Lario, infatti, “era solita utilizzare aerei ed elicotteri della società del marito per i propri spostamenti internazionali, oltre a voli di linea nelle classi massime” e “più volte all’anno ha svolto viaggi, anche intercontinentali”. Gli “oneri relativi a tutti i viaggi erano sostenuti direttamente dal marito o attraverso veicoli societari a lui riconducibili”.

Infine, dovrà anche dimezzare le spese per i tanto amati abiti firmati.