Vertice del centrodestra: “Ecco la nostra proposta per le Camere”

Oggi, a Palazzo Grazioli (Roma), c’è stato il vertice del centrodestra tra Silvio Berlusconi, Matteo Salvini e Giorgia Meloni.

Alla fine dell’incontro è stata diffusa una nota in cui si legge:

“Il centrodestra propone ai capigruppi parlamentari un comune percorso istituzionale che consenta alla coalizione vincente (il centrodestra) di esprimere il presidente del Senato e al primo gruppo parlamentare M5S il presidente della Camera, riconoscendo nel contempo in ciascun ramo del Parlamento un vicepresidente a ogni gruppo parlamentare che non esprima il presidente. A tal fine anche per concordare i nomi i leader del centrodestra invitano le altre forze politiche ad un incontro congiunto domani”.

Dal vertice sarebbe emerso anche il nome su cui punterebbe Forza Italia per la seconda carica dello Stato: Paolo Romani, attuale capogruppo del partito a Palazzo Madama.

Un nome che, comunque, non è gradito al Movimento Cinque Stelle, per via di una condanna a suo carico per peculato anche se – ha sottolineato nei giorni scorsi Romani – “la Cassazione ha chiesto alla Corte d’Appello di riconsiderare la sentenza“.

Le votazioni per la nomina dei presidenti di Senato e Camera si svolgeranno venerdì prossimo.