Via libera ai matrimoni: le tendenze dell’estate 2020

Dal 18 maggio è partita una nuova fase che ha riportato un pizzico di normalità nelle nostre vite. Oltre alle messe e alle funzioni religiose, infatti, è stato dato il via libera anche alla celebrazione dei matrimoni, un rito molto atteso dalle coppie italiane. D’ora in avanti ci si potrà sposare ma con le dovute cautele, dunque rispettando tutte le misure e i regolamenti anti-Covid, per tutelare la sicurezza dei presenti e per evitare di esporre le persone a rischi inutili. Come si potranno celebrare i matrimoni seguendo queste regole? Il numero dei partecipanti dipenderà dallo spazio del locale o della chiesa, si dovrà rispettare il canonico metro di distanza ed evitare gli assembramenti.

Il settore dei matrimoni è in ginocchio

Non sono pochi i settori che stanno vivendo un momento di grande difficoltà ed ovviamente anche il comparto dei matrimoni è stato colpito duramente. Tutte le attività relative all’industria dei matrimoni, ma anche quelle ad essa indirettamente collegate, sono state costrette a fermarsi. Basti pensare ad esempio agli abiti da sposa, all’affitto di location come ville e agriturismi, fino ad arrivare al catering, ai fotografi, ai wedding planner e ai vari servizi di contorno come la fornitura di allestimenti floreali. Per non parlare dei gruppi musicali e dei cantanti, insieme alle agenzie di viaggi specializzate nell’organizzazione delle lune di miele. Se da maggio in poi i matrimoni ripartiranno, è ovvio che si tratterà di nozze un po’ diverse e piuttosto trattenute. Il settore dovrà resistere e tenere duro probabilmente fino al 2021, anno in cui si prevede un boom dei matrimoni e si prevede un completo ritorno alla normalità.

Le ultime tendenze per le cerimonie estive

Nonostante la situazione di difficoltà, anche quest’anno sono tante le mode in tema di matrimoni. Per quanto riguarda le invitate, si può prendere ispirazione dai tanti abiti da cerimonia protagonisti dell’estate 2020 presenti online. Fra i trend si trovano i tailleur con pantalone o gonna, elegantissimi, e i completi con gonna lunga nera, fra le maggiori novità di quest’anno. Il dress code per le invitate prevede molte altre opzioni alla moda, ma anche degli errori da evitare, come il total black senza inserti di altri colori, oppure gli abiti troppo corti. Anche il make up pesante è da evitare, insieme alle fantasie troppo eccentriche. Per quel che riguarda le spose, quest’anno vanno di moda gli abiti convertibili con “pezzi” che possono essere aggiunti o rimossi nel corso della celebrazione. Per le spose più audaci, poi, fanno tendenza i dettagli glitterati che possono essere utilizzati ad esempio sulle scarpe oppure sugli accessori.

L’augurio conclusivo è che la situazione continui a migliorare e che il settore possa riprendersi nel minor tempo possibile così da poter tornare a celebrare i matrimoni come si faceva un tempo.