Viene rapinato e uccide il ladro a colpi di bastone: è successo a Palermo

Un morto e due feriti è il bilancio di una rapina finita male a Palermo, in un piccolo supermercato gestito da cittadini del Bangladesh.

Come si legge su L’Opinione della Sicilia, la rapina è avvenuta in via Maqueda, nel centro del capoluogo dell’Isola.

Ucciso il rapinatore, mentre sono rimasti feriti un avventore e un dipendente.

Le indagini, affidate agli agenti della Squadra Mobile, stanno cercando di riscotruire la dinamica della sparatoria anche grazie alle riprese di una telecamera di sorveglianza.

A quanto pare, il rapinatore non è stato ucciso a colpi di arma da fuoco ma in seguito a una violenta collutazione con il gestore dell’attività commerciale, un cittadino bengalese. Poi, in difesa del commerciante, è intervenuto anche un dipendente.

La vittima sarebbe un maghrebino che non è stato ancora identificato.

Una volta giunti sul posto, i poliziotti hanno trovato il rapinatore per terra, un bastone sporco di sangue e alcuni cocci di vetro di una bottiglia in frantumi. Sotto interrogatorio i due testimoni, lievemente feriti.