Vince 77 milioni di euro al Superenalotto ma richiede la somma 50 giorni dopo

Vi ricordate il fortunato vincitore di 77,7 milioni di euro al Superenalotto dell’1 agosto scorso a Caorle, in provincia di Venezia, con una schedina da 4 euro?

Ebbene, il nuovo Paperone se l’è presa molto comoda prima di richiedere l’incasso della vincita che cambierebbe la vita di chiunque di noi.

L’ufficio premi della SISAL di Milano, infatti, ha comunicato che la somma sarà accreditata sul conto del vincitore il prossimo 31 ottobre, ovvero entro 91 giorni solari dal giorno successivo alla pubblicazione del Bollettino Ufficiale.

La persona – uomo o donna non si sa né tantomeno l’età – ha aspettato, quindi, ben 50 giorni prima di presentarsi all’Ufficio premi.

E la domanda sorge spontanea: voi avreste aspettato così tanto prima di richiedere l’incredibile somma vinta?