Ha violentato la figlia per 8 anni, non si farà neanche un giorno di prigione

Per otto anni un padre ha violentato la figlia, ‘prestandola’ anche agli amici del bar.

Nonostante quest’accusa terribile, l’uomo non trascorrerà neanche un giorno in carcere.

La sentenza è stata emessa dal Tribunale di Venezia ed è stata confermata dalla Corte di Appello di Venezia.

Ciò è accaduto a causa della prescrizione che ha impedito al padre-orco di finire in galera: la Corte, infatti, ha dovuto decretare il non luogo a procedere.

Tutto ha avuto inizio nel 1995, quando l’uomo, appena separato, aveva 46 anni e la piccola appena 8.

Nel fine settimana in cui l’uomo avrebbe dovuto stare con la figlia, la prelevava da casa, dicendo che l’avrebbe portata alle giostre e, invece, la chiudeva in casa e la violentava, minacciandola affinché non parlasse.

Solo in età adulta la vittima ha trovato il cofraggio di denunciare il padre.

Ma l’uomo, come scritto, non trascorrerà neanche un giorno in una cella.

Un duro colpo per la giustizia italiana.