Virginia Raggi: “Non mi ricandiderò come sindaco di Roma”

Non mi ricandido. Arrivare viva alla fine di questo mandato sarà già un successo“.

Così Virginia Raggi, sindaco di Roma, che ha ricordato la regola dei due mandati elettivi in vigore nel Movimento Cinque Stelle.

Una regola che, comunque, è stata disattesa da Fabio Fucci, sindaco di Pomezia, che ha deciso di ricandidarsi alle elezioni regionali 2018 per un terzo mandato.

La Raggi – che è già stata consigliere comunale – ha detto a un giornalista: “La regola è chiara e ce la siamo data“, aggiungendo che “arrivare viva alla fine di questo mandato sarà un grandissimo successo“.

A proposito, poi, del già citato Fucci, la Raggi ha detto: “Se toglierò le deleghe di vicesindaco della Città metropolitana a Fabio Fucci? Di questo ne parleremo in maggioranza, c’è una maggioranza in Città Metropolitana che deve essere coinvolta“.