Visita la tomba del figlioletto e accade qualcosa di commovente

La perdita di un figlio, per un genitore è il più grande dolore che si possa provare. Un dolore che non se ne andrà mai, che forse si affievolirà soltanto un po’ e forse solo per non privare gli altri figli (se ci sono!) dell’amore e della presenza del genitore che meritano.

Ma il dolore non andrà via perché non va via quel figlio. Quel figlio comunque resta.

E non se ne è andato neppure Jack. Jack aveva 4 anni e viveva a Waterlooville, città inglese situata nella contea di Hampshire, con i genitori e 4 fratelli quando il cancro l’ha portato in cielo.

Da allora la mamma Marie Robinson va a trovarlo al cimitero. L’ha fatto anche lo scorso 1 aprile. Ma prima di arrivare ha rivolto una preghiera al figlioletto: “Jack ti prego, dammi un segno”. Un segno che Jack ha voluto dare alla mamma per dirle ci sono, anche se non mi vedi.

Ecco il racconto di Marie tratto dal suo profilo Facebook dove ha postato foto e video di quello che è accaduto.

Seduta accanto alla tomba, c’era un pettirosso che cercava di attirare la mia attenzione. Si è appoggiato sul mio piede, poi sulla lapide, sulla mia mano e infine sulla mia spalla. Mi ha beccato un paio di volte come come faceva Jack in ospedale quando mi toccava la schiena con la spada laser (quella di Star Wars, ndr)”.

Quel pettirosso è stato mandato da Jack.

IL VIDEO: