Vittima di bullismo a 12 anni si uccide, la madre pubblica la sua foto nella bara

Una madre statunitense ha condiviso una fotografia del corpo di suo figlio in una bara, dopo che ripetuti atti di bullismo lo hanno condotto al suicidio.

Andy Leach, 12 anni, originario di Southaven, nel Mississippi, è stato vittima di bullismo durante la maggior parte dell’anno scolastico.

Andy è morto il 6 marzo scorso dopo aver lasciato un biglietto alla sua famiglia. Il suo corpo è stato trovato dal fratello maggiore.

Secondo quanto si apprende dai media statunitensi, i bulli sono stati interrogati dalla Polizia.

La madre di Andy, Cheryl Hudson, crede che si sarebbe potuto fare di più per aiutare suo figlio e ora si sta impegnando a evitare che altre famiglie subiscano la stessa dolorosa perdita.

Cheryl ha deciso di condividere una fotografia del suo amato figlio mentre giace in una bara, nella speranza di sensibilizzare l’opinione pubblica contro il bullismo.

Un’immagine tragica che la madre ha condiviso su Facebook per incoraggiare le persone a prendere più sul serio gli episodi di bullismo prima che sia troppo tardi.

Il post su Facebook: