Vittorio Sgarbi chiede scusa a Barbara D’Urso: domenica torna a Mediaset

L’esclusione dai programmi tv dovrebbe durare appena una settimana.

Vittorio Sgarbi chiede scusa a Barbara D’Urso, dopo essere stato escluso da tutti le trasmissioni televisive Mediaset. La lite che ha fatto scattare la decisione dai piani alti è avvenuta domenica 23 febbraio.

Il critico d’arte, però, dovrebbe rientrare già la prossima domenica. Il provvedimento quindi dovrebbe avere la durata di una sola settimana. Rispetto alla possibilità di chiarire la sua posizione con la padrona di casa di Live non è la D’Urso, ha detto: «Sento che stanno realizzando la possibilità di trovare un dialogo, su questo sono favorevolissimo. Se lei mi consente di parlare, ci vado».

LEGGI ANCHE: Vittorio Sgarbi, esclusione da tutti i programmi Mediaset dopo la lite con Barbara D’Urso

Lo ha anticipato in onda a La Zanzara. Nella trasmissione condotta da Giuseppe Cruciani, Vittorio Sgarbi ha dichiarato di aver chiesto scusa alla conduttrice napoletana, mandata più volte a quel Paese in diretta tv. Il motivo? Essere stato contestato in merito a delle affermazioni su presunte raccomandazioni a Stella Manente.

Il critico d’arte, come conseguenza immediata, si è visto chiudere le porte in faccia da Quarta Repubblica, il programma condotto da Nicola Porro. Dopo aver cercato di mediare con l’ufficio legale di Mediaset, Vittorio Sgarbi chiede scusa a Barbara D’Urso.

«Gentile Direttore, la ricostruzione dello ‘scontro’ con Barbara D’Urso indica una naturale propensione a interpretazioni unilaterali e forzate, anche senza invocare l’ironia, inesatte per una serie di ragioni»: inizia così la lettera aperta di Vittorio Sgarbi pubblicata da Il Giornale.

Secondo il critico d’arte queste «ragioni» abbasserebbero non di poco la polemica e il significato del suo intervento a Live non è la D’Urso. Intervento che «non voleva essere né discriminatorio né provocatorio».

LEGGI ANCHE: Lite Sgarbi-D’urso: come è partita e come si è evoluta

Vittorio Sgarbi e Barbara D’Urso hanno litigato in maniera molto animata in diretta tv. Il tutto è partito da una frase dell’opinionista rivolta alla Pupa Stella Manente, definita «una raccomandata di Berlusconi».

La situazione poi è degenerata tra insulti pesantissimi e la richiesta della conduttrice di lasciare lo studio. All’invito di Barbara D’Urso di smentire, il critico non si è più trattenuto e ha insultato la conduttrice: «Vaff….lo! Hai rotto il ca..o! Non hai mai fatto un ca..o in vita tua. Capra, incapace. Berlusconi mi ha raccomandato anche te».