Vivi il cinema a casa: è boom di sale private

Oggi sono tantissimi gli italiani che amano gustarsi i capolavori di Hollywood, o le migliori serie tv di sempre, a casa propria. Sebbene il cinema rimanga un must intramontabile, le abitudini virano sempre più spesso in direzione dell’intrattenimento domestico. Un po’ per la situazione complessa vissuta negli ultimi mesi, un po’ per i grandi vantaggi di una sala cinema nel proprio salotto.

Il successo delle sale cinema private in Italia

La pandemia ha scosso la società, le aziende e le abitudini quotidiane degli italiani. L’emergenza sanitaria ha spinto per mesi alla chiusura attività come i ristoranti, i teatri e i cinema, “costringendo” le persone a trasferire queste passioni fra le quattro mura domestiche. Ecco che emerge la tendenza delle sale cinema private: un tempo appannaggio dei VIP e dei milionari, oggi sono molto più semplici da allestire, anche per via dei prezzi dei dispositivi hi-tech come il proiettore, decisamente più abbordabili rispetto a pochi anni fa.

L’home-theatre diventa così una passione che in tantissimi coltivano, e non c’è la necessità di investire cifre stellari. Stando ai prezzi odierni, infatti, con 6 mila euro circa si può allestire una sala cinema in salotto completa e attrezzata di tutto punto. Naturalmente il prezzo sale se si include anche l’insonorizzazione degli ambienti, considerando che i pannelli professionali costano ancora molti soldi. In secondo luogo, la tecnologia di oggi permette di modellare come si desidera l’home cinema. Le soluzioni sono così numerose che riescono ad andare incontro a qualsiasi esigenza di visione, e anche alla metratura e agli spazi disponibili. Per fare un esempio concreto, attualmente ci sono alcuni proiettori (detti a ottica corta) che danno la possibilità di godersi il cinema anche in stanze piuttosto piccole, come nel caso dei fuori sede in affitto.

Come allestire una sala cinema in casa propria

Del grande protagonista dell’home cinema ne abbiamo già parlato, e si tratta del proiettore. Sul mercato è possibile trovare migliaia di modelli diversi, da quelli economici fino ad arrivare ai dispositivi in 4K reale. Oltre al proiettore è possibile anche reperire diversi modelli di teli, con misure differenti e con prezzi che oscillano in base alla loro qualità e al tipo di supporto impiegato.

Oltre agli hardware, però, servono anche i software, e qui si fa riferimento soprattutto alle piattaforme di streaming, dato che oggi ne esistono di tutti i tipi, dalla classica Netflix fino a servizi specializzati in film d’autore. Naturalmente, per godere al meglio dei film con una visione fluida c’è bisogno una buona connessione per supportare lo streaming, e a tal proposito è possibile trovare sul web alcuni operatori con offerte internet per la casa molto interessanti e adatte a qualsiasi esigenza. Ritornando ai dispositivi, non potremmo non citare gli altoparlanti e le soundbar, essenziali per arricchire la visione di un film con un audio degno di una sala cinema. Infine, perché non acquistare anche una macchina per popcorn?