Viviana e Gioele, la famiglia: “Pensiamo che siano morti in due posti diversi”

Le parole dell’avvocato Pitero Venuti

L’avvocato Pietro Venuti, legale della famiglia di Daniele Mondello, il marito di Viviana Parisi e il papà di Gioele, ha affermato: «Noi pensiamo che Gioele e Viviana siano morti in due momenti e in due luoghi distinti, diversi, anche perché riteniamo complicato il trascinamento nella fitta boscaglia del corpo del bimbo».

Il legale ha aggiunto: «Magari la madre aveva perso Gioele ed è salita sul pilone, cadendo poi accidentalmente. E, nel frattempo, il bimbo magari è caduto da qualche altra parte e poi è stato assalito dagli animali. Comunque speriamo che questi sopralluoghi possano chiarire la vicenda».

LEGGI ANCHE: Caso Parisi, i resti forse straziati dagli animali domestici.

Infatti, sarà effettuato oggi, sabato 22 agosto, nelle campagne di Caronia, dove sono stati trovati i corpi di Gioele Mondello e della madre, un sopralluogo di una equipe di tecnici ed esperti nominati dalla Procura di Patti per ricostruire cosa sia accaduto alla donna e al figlio di 4 anni, trovati morti nei giorni scorsi.

Si cercherà di capire se è possibile che un branco di animali abbia trascinato il corpo di Gioele dal traliccio, dove è stata ritrovata la madre, fino al luogo in cui sono stati scoperti i resti del piccolo.

LEGGI ANCHE: Viviana e Gioele, il padre Daniele Mondello: “Dubbi sulle ricerche”