Voleva fare un attentato a Windsor. Il navigatore lo porta in un bar

È emerso un particolare davvero curioso sull’attentato terroristico del 25 agosto scorso, avvenuto a Londra.

Il terrorista – un britannico di 26 anni, di origine bengalese – armato di spada, ha sbagliato il luogo dell’attentato perché ha impostato in maniera errata il navigatore satellitare.

L’uomo, Mohiussunnath Chowdhury, si è ritrovato dall’altra parte della città rispetto all’obiettivo e così ha deciso di attaccare una pattuglia della polizia davanti Buckingham Palace, al grido di Allah Akbar.

Il 26enne – si legge su TgCom.it – aveva selezionato per sbaglio il Windsor Castel, un pub di Campden Hill.

L’uomo, dopo aver ferito tre agenti, è stato immobilizzato e arrestato. Ora rischia l’ergastolo.