Weekend di freddo. Terza irruzione polare di dicembre in Italia

Oggi e domani, in Italia, arriva la terza irruzione di aria polare del mese, dopo quelle già avvenute nel weekend 2-3 e l’8 e il 9.

La colpa è di Thor. Così i meteorologi hanno chiamato la saccatura di origine scandinava che – come si legge su IlMeteo.it – “invierà aria fredda dai quadranti settentrionali“.

Il tempo, pertanto, è destinato a peggiorare al Centro Sud, con neve a bassa quota e un brusco calo delle temperature.

Domani, domenica 17 dicembre, irromperanno venti freddi di Maestrale e, poi, di Tramontana.

Nubi e piogge interesseranno le Marche meridionali, l’Abruzzo, il Molise e le coste tirreniche di Calabria e Sicilia.

Si prevede neve sui rilievi centrali sopra i 400 metri e su quelli meridionali sopra i 700/900 metri.

Sole, invece, sul resto delle Regioni, salvo qualche nube su Puglia e Basilicata.

Le temperature, come scritto, sono in graduale e costante diminuizione.

La giornata di domenica sarà molto fredda con malori massimi non più alti dio 5/7° al Nord, 10° al Centro e 13° al Sud.

Insomma, cappotti, sciarpe e cappelli a portata di mano!