X Factor 2019: Eugenio Campagna stecca e fa arrabbiare anche la Maionchi

Cos’è successo nell’ultimo live del talent show musicale di Sky.

Nell’edizione meno riuscita di X Factor Italia, il talent show musicale di Sky, anche la più piccola polemica ha valore di petrolio per gli autori. E adesso si è scatenato il caso di Eugenio Campagna, che a molti appare il cantante favorito per la vittoria ma che ora potrebbe non esserlo più.

Tutta colpa di una performance disastrosa e di una giustificazione ‘infelice’ che lo ha messo in cattiva luce. Per Eugenio Campagna è stata una serata da dimenticare: dopo essersi esibito sulle note di Cosa mi manchi a fare di Calcutta, accompagnato da un’orchestra di 40 elementi guidati da Dardust, il concorrente della categoria Over è stato bocciato all’unanimità dai giudici per aver clamorosamente stonato.

LEGGI ANCHE: Quanto costa mangiare al ristorante di Simone Rugiati?

Indifendibile, anche per Mara Maionchi: «È vero, l’hai cantata male, sono sincera. Non so come mai, non so cosa sia successo». «Sono stanco», risponde il 28enne cantautore romano, spiazzando la giuria («Un artista che dice “Sono stanco” in mezzo ad altri che non lo dicono secondo me può essere un problema», commenta serafico Samuel) e il pubblico, che sui social lo ha criticato: c’è chi ha definito il suo atteggiamento “arrogante e presuntuoso” e chi lo ha invitato ad incassare le critiche ed essere più umile.

Nonostante la serata per nulla facile, Eugenio però si salva grazie al suo singolo, Cornflakes, e prosegue la sua avventura sul palco di X Factor. Ma Mara lo mette in guardia: «Ti sei salvato, rifallo e ti do una manica di botte», gli sussurra all’orecchio, mentre dal pubblico parte qualche fischio.

Intanto l’ultima puntata ha visto tutti i siciliani eliminati da X Factor. È stata una vera disfatta per Giordana Petralia e Nicola Cavallaro, i due isolani che erano riusciti ad arrivare alle fasi finali del talent show musicale di Sky. La serata è iniziata con la cacciata diretta di Giordana, che più volte nelle scorse settimane ha rischiato al ballottaggio con gli altri concorrenti, diventando quasi un tormentone-farsa tra il pubblico della Rete. Nata a Catania, 16 anni, Giordana si era fatta notare sin dalle prime selezioni per le sue esibizioni con l’arpa.

LEGGI ANCHE: L’ultimo desiderio di Nonno Norbert: una birra prima di morire.

Degli Over di Mara Maionchi è rimasto solo Campagna.

Ha lottato fin quando ha potuto invece Nicola Cavalaro, anche lui di Catania, 28 anni, che dopo essere stato nel 2017 finalista alla versione francese di The Voice, aveva ritentato la strada del talent show in Italia a X Factor. Si è dato da solo il colpo di Grazia Nicola, cantando male “The sound of silence” di Simon & Garfunkel, ricevendo critiche feroci dai giudici.

Malika Ayane ha detto perplessa: «Ti ho trovato un po’ troppo irruento. Mi è mancata tutta la parte emotiva, la tua personalità». Samuel è stato categorico: “Non sei piaciuto neanche a me”. Sfera Ebbasta ha aggiunto: «Ciò che c’era di sbagliato è la tonalità. Anche a me non è piaciuto tanto». Mara Maionchi ha incassato le critiche al suo concorrente: «Non gli sei piaciuto, pazienza».

Così, dopo che è stato portato al ballottaggio da pubblico, Nicola è stato eliminato in tarda serata dai giurati. Prima di abbandonare il palco Cavallaro – che ha già all’attivo un album con la Universal music, è stato notato da Alicia Keys e ha già partecipato nella tv italiana a L’anno che verrà su Raiuno – ha detto «È stato un piacere e un onore far parte di questa splendida avventura».

LEGGI ANCHE: Cosa succede al nostro corpo se mangiamo ogni giorno pistacchi.