TerzoWEB.com

Yorkshire azzannato da cane di grossa taglia, i proprietari fuggono

yorkshire

Dramma al parco della Galleana, a Piacenza.

Come raccontato da Liberta.it, un piccolo yorkshire di quattro anni è stato azzannato a morte da un cane di grossa taglia, sfuggito al controllo dei proprietari.

Il cagnolino e la proprietaria stavano rientrando dalla passeggiata quando Max è stato azzannato.

I proprietari del cane grosso, sprovvisto di museruola, un ragazzo e una ragazza, si sono subito offerti di portare lo yorkshire in una clinica veterinaria per tentare di salvare il cagnolino ma non c’è stato nulla da fare.

La proprietaria di Max, affranta dal dolore, ha raccontato questo al quotidiano piacentino: “Quando sono entrata con Max la ragazza mi ha seguita, ma si è fermata nella sala di attesa. Al mio ritorno non l’ho più trovata. L’addetta alla reception mi ha detto che era uscita un attimo per spostare l’auto ma non è più rientrata“.

Di conseguenza, la signora si è recata al Comando della polizia locale e ha sporto denuncia.

Ora si cercano i due proprietari del cane che ha ucciso lo yorkshire.

Lui di corporatura snella, alto, capelli scuri e con la barba. Lei alta, capelli lunghi e scuri, indossava un giubbotto e un cappellino. L’auto di colore grigio chiaro, probabilmente una station-wagon“, si legge su Liberta.it.

Naturalmente, quanto accaduto non è colpa del grosso cane ma dei proprietari che lo hanno lasciato incustodito.